by Peter Wolter 20. April 2020

Tuttavia, dobbiamo tenere presente l’opportunità educativa che questo argomento offre.

I corsi di formazione continua possono essere correlati a qualsiasi cosa che rientri nell’ambito della pratica per il professionista, tuttavia i CEC vengono generalmente assegnati solo ai corsi che l’organizzazione di certificazione ha riconosciuto come conformi a criteri stabiliti. I corsi CEC sono un ottimo modo per espandere le tue conoscenze su un determinato argomento. Ogni organizzazione ha un requisito CEC diverso e un metodo per tenere traccia dei tuoi corsi per mantenere la tua certificazione. Tuttavia, se non raggiungi la quantità richiesta di CEC in un determinato periodo di tempo, la tua certificazione accreditata scadrà e dovrai sostenere nuovamente l’esame. I corsi CEC individuali possono variare nella durata e sono spesso interattivi e pratici. I corsi e i workshop CEC possono essere trovati in occasione di conferenze come la IDEA World Fitness Convention, oppure possono essere ospitati presso la tua struttura locale. I corsi di certificazione spesso vengono forniti anche con CEC. Potresti iscriverti a un corso di certificazione per imparare a insegnare un determinato formato e anche ricevere crediti di formazione continua per la tua esperienza.

In poche parole, ottenere una certificazione accreditata è la base per esercitarsi come professionista del fitness certificato. Una volta gettate le basi, guadagnare CEC consente di diversificare le offerte, apprendere nuovi metodi e rimanere aggiornati sui progressi e sulle tendenze in evoluzione del settore. Assicurati di sfruttare tutte queste opportunità educative per costruire la tua carriera come professionista del fitness a tutto tondo.

Ulteriori informazioni sulle offerte accreditate NCCA di ACE. 

Nella parte 5 di questa serie, esaminiamo le informazioni importanti sulla fisiologia dell’allenamento. Questo blog riassume gli adattamenti che i nostri corpi fanno quando diventiamo atleti regolari. È qui che applichi ciò che hai imparato sull’anatomia, la fisiologia e la kinesiologia a ciò che stai facendo con i clienti per ottenere i risultati che desiderano. Per capire se queste informazioni saranno importanti o meno, chiediti: „Come si applica questo all’addestramento di un cliente o all’insegnamento di una lezione di esercizi?“ Se non c’è un’applicazione pratica, probabilmente è un argomento in cui è sufficiente una comprensione generale. Se c’è un’applicazione diretta a un aspetto della formazione, allora probabilmente sarà un argomento che vuoi approfondire un po‘. Diamo un’occhiata ad alcuni di questi importanti argomenti:

Adattamento acuto e cronico all’esercizio

Gli adattamenti che si verificano immediatamente prima, durante o dopo l’esercizio sono risposte acute, mentre le risposte che si verificano gradualmente, ma generalmente durano finché si mantiene il programma di esercizi, sono adattamenti cronici. A causa del principio di reversibilità, se interrompiamo il nostro programma di esercizi, questi adattamenti inizieranno a invertirsi, motivo per cui è così importante rimanere attivi. È sufficiente una conoscenza generale di cosa siano gli adattamenti. Ad esempio, una risposta acuta all’esercizio è un aumento della frequenza cardiaca (maggiore è l’intensità, più la frequenza cardiaca aumenta fino a raggiungere la frequenza cardiaca massima). D’altra parte, una diminuzione del cuore a riposo è un adattamento cronico e più un individuo diventa in forma, più bassa può diventare la sua frequenza cardiaca (anche la genetica avrà un ruolo).

Combustibili utilizzati durante l’esercizio

Come menzionato nel blog di fisiologia quando è stato introdotto per la prima volta il RER, il carburante utilizzato dipenderà dalla durata e dall’intensità dell’attività. Maggiore è l’intensità, più il corpo si affida ai carboidrati perché ha bisogno di energia immediatamente. Più bassa è l’intensità, più il corpo fa affidamento sui grassi perché ha il tempo di produrre energia attraverso il metabolismo aerobico. Le proteine ​​vengono utilizzate come ultima risorsa perché il corpo ha bisogno delle proteine ​​per mantenere i tessuti del corpo. Tuttavia, le proteine ​​svolgono un ruolo importante nella gluconeogenesi durante i periodi in cui il corpo non ha sufficienti riserve di glucosio (gluco = glucosio; neo = nuovo; genesi = creazione di; questo processo è letteralmente la creazione di nuovo glucosio da altre sostanze nel corpo ). Infine, l’acido lattico, o lattato, viene utilizzato anche come combustibile durante la gluconeogenesi. Questo è un ottimo esempio di come il corpo può utilizzare tutte le risorse che ha a disposizione. In questo caso, prende il sottoprodotto della glicolisi anaerobica e lo utilizza per ricostruire il carburante in un modo nuovo. Le Tabelle 5-2 e 5-3 illustrano come i diversi sistemi energetici contribuiscono ad attività di varia durata e intensità, che è importante conoscere e comprendere.  

Termoregolazione durante l’esercizio

Ci sono quattro modi in cui il corpo dissipa il calore: radiazione, conduzione, convezione ed evaporazione. Durante l’esercizio, la temperatura interna inizia ad aumentare, quindi il corpo deve fare più affidamento sull’evaporazione. La tabella 5-4 mostra come il corpo utilizza questi quattro meccanismi a riposo e durante l’esercizio.

Esercizio in vari climi

Conoscere le raccomandazioni per l’esercizio al caldo e al freddo. Ciò include abbigliamento appropriato e assunzione di liquidi, poiché sia ​​il caldo che il freddo fanno sì che il corpo lavori di più per dissipare o accumulare calore.

Principi di allenamento

Questi sono i principi su cui puoi sempre contare quando ti alleni:

Specificità: il corpo si adatterà solo alle richieste che gli vengono poste. Gli adattamenti cardiovascolari non si verificheranno se una persona esegue solo un allenamento di resistenza (e viceversa), quindi è importante progettare due programmi specifici (cardiovascolare e resistenza) che affrontino gli obiettivi dell’individuo.

Sovraccarico e progressione: questi sono due principi separati, ma vanno di pari passo nel senso che il sovraccarico non si verifica senza progressione. Il sovraccarico si riferisce semplicemente al fatto che non vedrai ulteriori guadagni di fitness se continui a fare la stessa cosa. Ad esempio, se una persona esegue tre serie di 10 curl per bicipiti con 25 libbre per sei mesi, sarà davvero brava a sollevare 25 libbre 10 volte. Tuttavia, quell’individuo non vedrà mai ulteriori guadagni di forza oltre a quello che ha già fatto, a meno che il peso o il numero di ripetizioni non vengano aumentati. La progressione si riferisce agli effettivi incrementi graduali che vengono implementati per creare quel sovraccarico.

Rendimenti decrescenti: c’è un punto in cui un individuo „apre“ al proprio livello di fitness. Ciò significa che non importa quanto duramente si alleni una persona, una volta raggiunto il massimo potenziale, non vedrà molti altri miglioramenti. Maggiore è il livello di forma fisica di una persona, minore sarà il miglioramento che vedrà.

Reversibilità: in poche parole, „Non lo usi, lo perdi“. I nostri corpi cercheranno sempre di semplificare le loro milioni di funzioni, quindi se c’è qualcosa che non usiamo più, il corpo non sprecherà la sua energia per mantenerlo. Ad esempio, la massa muscolare richiede una tonnellata di energia per mantenerla, quindi se non la usiamo, il corpo non spenderà tutta quell’energia per mantenerla. 

Tecniche di stretching

Sappiamo tutti che lo stretching è importante, ma il modo e il momento in cui una persona si allunga dipenderà dal suo livello di forma fisica e dal fatto che stia facendo stretching prima, durante o dopo l’esercizio.

Stretching statico: Statico significa „nessun movimento“ o „fermo“. Lo stretching statico comporta il mantenimento di un allungamento per un periodo di tempo senza movimento (tuttavia, potresti essere in grado di spostarti più in profondità nell’allungamento man mano che il muscolo si allunga). Questo può essere fatto attivamente (con sforzo da parte del cliente) o passivamente (senza sforzo da parte del cliente). Questi allungamenti dovrebbero essere mantenuti da 15 a 60 secondi.

Facilitazione neuromuscolare propriocettiva (PNF): questa è una tecnica che utilizza le reazioni nervose (inibizione autogena e reciproca) per aumentare ulteriormente il range di movimento (ROM). Esistono tre tecniche principali: attesa-rilassamento, contrazione-rilassamento e attesa-rilassamento con contrazione dell’agonista. Assicurati di avere una comprensione delle leggere differenze tra ciascuna di queste tecniche.

Stretching dinamico: „Dynamic“ significa letteralmente movimento, quindi questo è un metodo di stretching che prepara il corpo imitando i movimenti che verranno eseguiti durante la parte principale dell’allenamento. Questi movimenti dovrebbero essere specifici per gli esercizi e i movimenti che verranno eseguiti nel prossimo allenamento o sport (ad esempio, un giocatore di calcio potrebbe eseguire calci alti camminando per prepararsi alla partita).

Stretching balistico: questo è un tipo di stretching che incorpora movimenti di rimbalzo. A causa del suo potenziale di lesioni, lo stretching balistico è in genere riservato agli atleti o alle persone altamente in forma che eseguiranno movimenti di quella natura nei loro sport. Assicurati di capire come incorporare in modo sicuro ed efficace lo stretching balistico quando appropriato.

„Ho visto un annuncio pubblicitario per un „bloccante di grasso“ disponibile su XYZ Supplements. Pensi che valga la pena provare?“

„Il mio amico sta prendendo l’integratore X per guadagnare/perdere Y. Non dovrei fare lo stesso?“

Inserisci la pausa incinta e il respiro profondo. Rabbrividisco un po‘ quando un cliente o uno studente mi fa questo tipo di domande. Non sono le domande che risvegliano sentimenti di terrore; è l’argomento. L’argomento degli integratori alimentari: è complicato, disordinato e non necessariamente in bianco e nero. Quindi, in che modo noi, come formatori ed educatori, gestiamo in modo efficace e professionale questa e altre domande simili che i nostri clienti ci pongono rimanendo all’interno del nostro ambito di pratica designato?

Innanzitutto, sì, hai il dovere e l’obbligo di educare i clienti su questi e altri argomenti relativi alla salute, al fitness e alla nutrizione. In secondo luogo, assicurati di avere familiarità con il codice di condotta e i documenti del codice etico della tua agenzia di certificazione. I professionisti della salute e del fitness certificati ACE si attengono alla posizione dichiarata dell’organizzazione e ai codici etici nella gestione di questo e di altri argomenti. In terzo luogo, se non si ha familiarità con l’argomento degli integratori alimentari e il relativo corpo di letteratura, adottare misure attive per ampliare il proprio spettro di conoscenze. Fortunatamente, sono disponibili diverse fonti di informazioni di qualità, come ad esempio:

NIH Office of Dietary SupplementsFood and Drug AdministrationCommissione federale del commercio

È opportuno e responsabile condividere queste risorse con i clienti. I professionisti della salute e del fitness dovrebbero condividere informazioni sulla regolamentazione degli integratori e sui problemi di efficacia e sicurezza relativi all’uso degli integratori. Detto questo, come puoi condividere le informazioni corrette nel modo giusto e non sopraffare il cliente o andare oltre l’ambito della pratica? La prossima volta che uno dei tuoi clienti ti chiede una pillola, una pozione o una polvere, usa questo modello in tre fasi per eliminare le idee sbagliate e aiutare i tuoi clienti a diventare consumatori informati.

Passaggio 1: riconosci la domanda.

L’uso di integratori alimentari è diffuso tra la popolazione generale ed è comune che le persone si sentano incuriosite da determinati prodotti. Il primo passo è riconoscere la domanda che il cliente sta ponendo. È facile per i professionisti della salute e del fitness ignorare l’argomento degli integratori alimentari perché siamo consapevoli dei potenziali pericoli, dei rischi e dell’efficacia discutibile di tali prodotti. Tuttavia, dobbiamo tenere presente l’opportunità educativa che questo argomento offre. Invece di dire „No, non dovresti prendere un integratore“, rispondi con „Questa è un’ottima domanda. Fammi vedere se posso aiutarti a spiegare alcuni fatti di base e fornirti alcune risorse preziose“.

Passaggio 2: presenta i fatti.

Se non hai ancora avuto un cliente o uno studente che ha fatto questo tipo di domanda, aspetta ancora un po‘: prima o poi la domanda si presenterà. Per prepararti adeguatamente a questa conversazione, prenditi del tempo per organizzare pacchetti informativi con schede informative, prove scientifiche e dettagli aggiuntivi sulla normativa. In altre parole, fornisci ai tuoi clienti informazioni sufficienti per aiutarli a comprendere la natura delicata degli integratori in modo che siano informati e consapevoli.

Passaggio 3: rimani nell’ambito e fai riferimento.

I professionisti della salute e del fitness non dovrebbero mai fornire indicazioni e raccomandazioni supplementari. Un avvertimento: se un professionista della salute e del fitness possiede le licenze appropriate e il background educativo, allora può essere adeguatamente qualificato per fornire tale guida. Tuttavia, è essenziale che tutti i professionisti esaminino e prendano dimestichezza con le leggi nei rispettivi stati che regolano tali pratiche.

L’elemento finale di questo passaggio consiste nell’effettuare il rinvio appropriato quando necessario. Qualsiasi cliente che considera l’uso di integratori deve essere indirizzato a un dietologo registrato o a un altro professionista medico/nutrizionale qualificato. Una volta che il rinvio è stato effettuato, assicurati di seguire sia il cliente che il professionista della nutrizione. Sebbene i professionisti della salute e del fitness, a meno che non siano adeguatamente formati e autorizzati, non possano prescrivere o raccomandare integratori o prodotti di supporto nutrizionale specifici, possono e dovrebbero aiutare a rafforzare i messaggi e le raccomandazioni che il dietista registrato fornisce al cliente. Questo è uno dei motivi per cui è importante che tutti i professionisti della salute e del fitness stabiliscano una rete di riferimento varia e di alta qualità.

Che dire delle persone che lavorano per un centro fitness o benessere che promuove e vende integratori? Questo, proprio come l’uso di integratori alimentari, è anche un argomento impegnativo. ACE guida specificamente i suoi professionisti nel modo seguente: Se una condizione di impiego è che un formatore sia incoraggiato o richiesto di vendere integratori, ACE raccomanda di ottenere l’adeguata copertura assicurativa nel caso in cui si verificasse un problema. Leggi la dichiarazione completa qui.

Se non sei un professionista della salute e del fitness certificato ACE, prenditi del tempo per ricercare la posizione della tua organizzazione su argomenti come questo. Infine, rimani impegnato ad ampliare le tue conoscenze sulla nutrizione in quanto non farà altro che dare più credibilità alla tua pratica e professione.

Interessato a saperne di più sulla posizione di ACE sugli integratori alimentari? Leggi la nostra dichiarazione di posizione.

Ogni anno, persone in tutto il mondo decidono di superare abitudini malsane togliendo alcuni elementi dalla loro vita. Promettono di evitare i dessert, di smettere di mangiare fast food e di smettere di registrare così tante ore in ufficio. Ma questo non sembra mai funzionare davvero. Invece, migliora la qualità della tua vita concentrandoti sull’aggiunta di abitudini e attività sane invece di sbarazzarti di quelle cattive.

Troppo spesso la nostra lista delle cose da non fare è più grande della nostra lista delle cose da fare. E ancora peggio, le nostre liste di cose da fare sono spesso popolate di cose che sentiamo di dover fare, il che significa che finiscono per sentirsi tutti come delle faccende domestiche. Fai un unico, potente cambiamento nel tuo approccio e aggiungi qualcosa di fantastico alla tua vita. Ecco l’unica grande richiesta che abbiamo per qualunque cosa tu scelga:

Godere tutto ciò che fai.

Il segreto della salute non sta nell’evitare le cose terribili che erodono la salute; piuttosto, sta nel perseguire le cose meravigliose che creano vitalità. Aggiungere cose positive alla tua vita è molto più facile e ha l’ulteriore vantaggio di eliminare i comportamenti indesiderati.

Ecco un piccolo aiuto in più su come eseguire correttamente questa cosa „divertirsi“. Una volta avevo un cliente che ogni se keto diet recenzionira mangiava una coppa di gelato. Abbiamo lavorato su questo e alla fine è arrivato al punto in cui non mangiava più il gelato serale.

Categories: Blog

Tags: